THATCamp Prime Recap: Pioggia, Plastica, e premi

da Rebecca Cipolla Categorie: Amministrativo

Al ultimo fine settimana di THATcamp Prime,en, tenutosi alla George Mason University (pseudonimo, il Center for History and New Media, a.k.a. Il Mothership), nemmeno torrenziale pioggia di Venerdì potrebbe mettere un freno alla 100+ spiriti dei partecipanti.

Abbiamo avuto molte proposte di sessione tra cui scegliere: 30 potenziali sessioni, for 18 slot. La maggior parte delle persone hanno proposto sessioni prima di Venerdì mattina, utilizzando blog del nostro sito THATCamp.

Laboratori correvano in concomitanza con le sessioni, piuttosto che essere dato in un solo giorno officina piena di. Questo ha funzionato abbastanza bene per i partecipanti, chi potrebbe alternare tra le due modalità.

Abbiamo approfittato di diverse nuove funzionalità su il nostro sito web THATCamp. Soprattutto, siamo felicemente abituati Partecipare, ora completamente integrato in siti THATCamp, di prendere appunti di collaborazione. Molti commentato la suggestione di avere i link per i taccuini costruiti nelle pagine di sessione, in modo che tutte le informazioni vive nella stessa posizione. La transizione da prendere appunti con GoogleDocs a questo nuovo regime era abbastanza senza soluzione di continuità.

Il Venerdì, Sono andato al "Gruppo di lavoro per la Digital storici" della sessione, dove abbiamo discusso della necessità di un'associazione informale di persone interessate a fare storia digitale. Sharon Leon ha istituito un gruppo sul posto, utilizzando Comuni in a Box; il sito è attualmente 134 membri attivi e 17 gruppi di soggetti specifici. Unisciti a noi!

Il Sabato, Ho partecipato a una sessione chiamata "Immaginare THATClass,"Convocata da due insegnanti di storia delle scuole superiori che hanno voluto parlare delle loro esperienze in esecuzione corsi su un modello di progetto, utilizzando strumenti digitali. Come un punto culminante, gli insegnanti hanno portato due dei loro ex studenti a parlare di corsi basati su progetti da quel punto di vista. I due erano entusiasti l'approccio e la volontà di essere dettagliati e onesti circa la loro esperienza e quella dei loro compagni di classe.

Una sessione che ha ricevuto entusiastiche recensioni, ma che non ero in grado di partecipare, era Jeremy Boggs ' 3D Modellazione e laboratorio di stampa. Per tutto il fine settimana, persone che erano lì conservate tirando auto di plastica nifty, Anelli, e altri token di tasca loro per mostrare il loro lavoro. I partecipanti entusiasti circa l'emozione di esplorare Thingiverse, armeggiare con un modello, e guardando il lavoro di stampa.

Il Sabato, il nostro evento finale è stato un Maker Sfida. Ci siamo riuniti nel grande auditorium a guardare le persone che avevano creato qualcosa durante i due giorni della THATCamp presentano i loro progetti. La posta in gioco era alta: premi inclusi un mini iPad, un Samsung Chromebook, e un Kindle Fire. I partecipanti avevano precedentemente pubblicato sul blog circa i loro progetti, e si alzò per dare un Dork corto in stile mini-presentazione delle loro caratteristiche. Il pubblico ha votato cliccando su "Favorite" sulle voci che volevano la più.

Il grande vincitore è stato Boone Gole, per il suo WordPress Plugin che visualizza gli elementi del Digital Public Library of America che sono legati a tag di un post-.

C'era un sacco di concorrenza di buon umore, riso, e allegria generale. Questo è stato un ottimo modo per concludere una THATCamp, e altamente raccomandato per le riunioni future.

Viva THATCamp Prime!

(Twitter archivio di THATCamp Prime tweet, per gentile concessione di Aram zucchero-Scharff)

RCHN Mellon Mellon