Altro su non THATCamp unconferences

da Amanda francese Categorie: Amministrativo

THATCamp Badges

Ieri ho letto il post di Brian Croxall “Perché il 2013 MLA Unconference Pedagogia digitale non è un THATCamp” con interesse. E anche se può sembrare morbosamente bassa autostima, Direi che nel complesso sono d'accordo con Brian che “all'interno del mondo accademico–o per lo meno nelle scienze umane, dove trascorro la maggior parte del mio tempo–unconferences sono diventati sinonimo di THATCamp. E io non credo che sia sano.” Come ho scritto qualche mese fa in un post chiamato “Il Unconference è vivo,” ci sono un sacco e un sacco e un sacco di unconferences oltre THATCamp, su tutte

Quando ho iniziato come coordinatore THATCamp, Ho pensato che la gente sarebbe molto più interessato a “l'hacking” il formato THATCamp quanto siano stati. La maggior parte delle domande che ho ricevuto da persone che pensano di organizzare un THATCamp sono state domande su che cosa avrebbero dovuto fare, Non che altro potrebbero fare oltre il solito. Fondamentalmente, Credo che, THATCamp è stato così popolare come lo è in parte perché offre un modello standard che può essere facilmente seguita: creare un sito WordPress, reclutare i partecipanti, chiamata per i partecipanti di inviare proposte di sessione per il blog, organizzare sessioni in un programma durante il primo 90 verbale, hanno officine, discutere, hanno Shorts Dork, quindi riparare al pub irlandese vicino per un paio di birre. Certo, avrei potuto prendere un po 'della colpa per aumentare la rigidità di quel modello, ma ho scoperto che la maggior parte delle persone sono solo innervosito abbastanza da l'idea di organizzare un THATCamp che vorrebbero tenerlo il più semplice possibile, andare con quello che funziona, utilizzare i modelli esistenti. Anche Brian e Adeline hanno utilizzato un testo THATCamp.org sul loro sito web, potenza e di più per loro — è per questo che è concesso in licenza CC-BY. Una delle innovazioni reali THATCamp, poi, è che chiunque può organizzare una senza bisogno l'infrastruttura di una associazione scientifica: una delle difficoltà reali di organizzare un THATCamp, anche, è non avere l'infrastruttura di una associazione scientifica. Quando si sta andando da solo, aiuta ad avere un modello di attingere, anche se si decide di modificare tale modello.

Io credo che la gente che va a MLA potrebbe avere un po 'confuso su cosa sia la differenza tra THATCamp MLA e la Pedagogia digitale Unconference, o chiedo perché potrebbero andare in uno piuttosto che l'altra, ma a quelle persone ipotetici dico, andare sia! THATCamp MLA è 2 gennaio e il unconference Pedagogia digitale è gennaio 3.

Quello che mi auguro inoltre che accadrà è che sempre più persone nel mondo accademico cercherà di più nuovi tipi di formati di riunioni. È possibile compensare, naturalmente, ma se questo suona un po 'intimidatorio, provare il libro Space Technology Apri (ad esempio, mettere tutti in cerchio e chiedere loro di rispondere a una domanda) o il libro Mob regola di apprendimento (in particolare la sezione “Stili di Facilitazione,” compresi “Inchiesta Elogiativa,” “dotmocracy,” “uccelli di una piuma,” “fishbowl,” e più). Unconferencing Felice …

  1. Thanks for your thoughts, Amanda, and for the link to the previous post about the unconference being alive. I’d missed that one previously. I think part of what makes THATCamp truly special is that I knew that the whole group of people behind it would be supportive of the distinction that Adeline and I have been trying to set up. And if we can get all of academia on board with che–WELL!

  2. Oh, and I forgot to say that one of the reasons I wrote that post is to try to point out the very real differences between THATCamp MLA and our workshop. It is definitely something that can confuse people. But hopefully confused people still get something that proves helpful!

  3. Foto del Profilo

    Absolutely — that was a good post. I just worry that not everyone subscribes to your blog, Brian. Especially now that you’re dead to Dan Cohen. 🙂 And actually I’m super-glad that there’s something unconferencey that’s actually ON the MLA program. Even the roundtables in my experience have been like 5 10-minute presentations instead of, you know, actual roundtable discussions.

RCHN Mellon Mellon